+48 697 097 742  

Cernita articoli non ammessi alla vendita

Nella gestione del magazzino meritano attenzione anche quei prodotti non ammessi alla vendita. Si tratta della merce arrivata in magazzino per sbaglio o che non ha superato i controlli di qualità. Per identificare i prodotti non ammessi alla vendita è fondamentale eseguire bene i controlli all'ingresso delle merci in magazzino e controllare sempre anche le merci che vengono consegnate ai punti vendita. Il controllo è fondamentale per la reputazione dell'azienda e per il suo andamento economico.

G&G si occupa di eseguire e controllare una fase accurata di lavoro per evitare di fare brutte figure mettendo in vendita prodotti con imperfezioni o, ancora peggio, danneggiati.

Inventario e controllo per la cernita dei prodotti non ammessi alla vendita

L'inventario, ovvero la rendicontazione e la catalogazione dei prodotti presenti in magazzino, e il controllo delle merci sono due fasi importantissime per la gestione del magazzino, perché consentono di dividere la merce pronta per la consegna da quella che presenta difetti o imperfezioni. Quest'ultima deve essere messa in una parte apposita del magazzino, in modo da consegnarla, appena possibile, al corriere per rimandarla al produttore. La riconsegna al mittente deve essere fatta dopo un'attenta valutazione e deve essere accompagnata da un documento scritto, che spiega in modo dettagliato i motivi per cui la merce viene resa.

G&G effettua in modo scrupoloso ogni tipo di controllo della qualità, riportando le caratteristiche di ogni singolo prodotto. Le merci che non superano i controlli di qualità vengono messi in un apposito reparto del magazzino, con una codifica che li rende facilmente riconoscibili e una bolla di accompagnamento per il ritiro da parte del corriere.

Disposizioni per i prodotti non vendibili

Si può verificare, inoltre, il caso di prodotti che vengono dichiarati per legge non vendibili. Si tratta di merci che contengono particolari sostanze o che non rispettano totalmente i protocolli comunitari e che per questo vengono ritirati dal mercato.

Quando arrivano direttive o circolari in merito al divieto di vendita di determinati prodotti, deve essere cura di chi gestisce un magazzino fare una ricerca sui prodotti trattati, in modo da individuare eventuali prodotti che rientrano in tali categorie. Se nel nostro magazzino sono presenti prodotti che sono stati dichiarati non vendibili sul mercato, è necessario spostarli dalla loro attuale collocazione, etichettarli come non ammessi alla vendita e custodirli in un apposito reparto del magazzino. Queste merci non possono essere rispedite al produttore, ma vanno conservate per un certo periodo di tempo e rese disponibili per eventuali ispezioni.

La cura di questa particolare situazione è fondamentale per chi gestisce un magazzino. In questo caso a rischio non c'è solo la reputazione dell'azienda, ma anche la possibilità di continuare serenamente la propria attività. Per fare una cernita dei prodotti non ammessi alla vendita, quindi, G&G impiega personale specializzato e software gestionali costantemente aggiornati, che possono dare un grande aiuto nell'individuazione di tutti quei prodotti che non possono essere messi in vendita.

Sei pronto a risparmiare sui costi di gestione ?

Contattaci subito per una consulenza gratuita personalizzata

© G&G - PL1180937920 | Powered by ML Soluzioni Web